Comitato scientifico Le vie dei suoni

LE VIE DEI SUONI / THE SONGLINES

Collana diretta da / Series edited by
Dinko Fabris

Agli inizi del terzo millennio, Jean-Jacques Nattiez ha ben chiarito come, in un’epoca in cui l’uomo sulla terra ha accesso praticamente a tutte le musiche di ogni tempo e di ogni latitudine, sia necessario approfondirne criticamente le specificità storiche e culturali di volta in volta diverse, e ciò che è vero per la musica vale anche per il discorso sulla musica, ossia per la musicologia nelle sue tante applicazioni. Questa collana, recuperando nel titolo l’intuizione del viaggiatore Bruce Chatwin sulle infinite vie legate ai canti di un’umanità nata per muoversi sul nostro pianeta, intende promuovere quell’“unità della musicologia” oggi sempre più necessaria nella circolazione internazionale delle idee e delle ricerche. Un itinerario preferenziale, perché ancora poco frequentato dalle pubblicazioni musicologiche internazionali, sarà quello delle musiche delle diverse sponde del Mediterraneo, con uno sguardo all’Europa “dal Sud”. Accanto a professionisti di solida reputazione internazionale, saranno accolte proposte innovative di giovani ricercatori che potranno trovare la propria “via dei suoni” nella fase d’avvio della loro professione musicologica.

At the beginning of the third millennium, Jean-Jacques Nattiez made it very clear how in an age in which man has access to practically all the music of all times and latitudes, it is necessary to look critically into the different historical and cultural specificities, and what is true for music also applies to musicology in its many applications. Referring in the title to the intuition of traveller Bruce Chatwin on the infinite pathways linked to the songs of a humanity born to cross our planet, the aim of the series is to promote that “unity of musicology” today increasingly necessary to the international circulation of ideas and research. Since it is still little visited by international musicological publications a favourable itinerary is that of the music of the different shores of the Mediterranean, with a look towards Europe “from the South”. Welcomed alongside professionals with a solid international reputation will be innovative proposals from young researchers able to find their own “songlines” in the start-up phase of their musicological career.

COMITATO SCIENTIFICO / SCIENTIFIC COMMITTEE

EGBERTO BERMUDEZ (Universidad de Bogotà), VINCENZO DE GREGORIO (Preside Ponticio Istituto di Musica Sacra di Roma), ALESSANDRO DI PROFIO (Université Paris - Sorbonne), NICOLETTA GUIDOBALDI (Università di Bologna e Ravenna), THOMAS F. KELLY (Harvard University), TESS KNIGHTON (Consejo Superior de Investigaciones Cienticas, Barcelona), METODA KOKOLE (Institute of Musicology, Ljubljana), LORENZO MATTEI (Università Aldo Moro di Bari), ANIS MEDDEM (Centre de Musiques Arabes et Mediterranéennes di Sidi Bou Said, Tunisi), MARGARET MURATA (University of California at Irvine), GEORGIA PETROUDI (European University Cyprus), KLAUS PIET SCHMANN (Universität Mainz), ADRIANO ROSSI (Preisdente ISMEO / Università L’Orientale di Napoli), ANNA TEDESCO (Università di Palermo), LUISA ZANONCELLI (Fondazione Ugo e Olga Levi, Venezia).